Home » L'ASSOCIAZIONE » G-TEAM » Stefania Bozzalla Gros

Stefania Bozzalla Gros

Stefania Bozzalla Gros - associazione Cor et Amor

Esperta nei I Giochi della Gioia e nei I Giochi della Gentilezza. Sposata, madre di 3 figli, ha conseguito nel 2001 la Laurea in Scienze dell’Educazione, indirizzo Socio – Sanitario, conseguita presso l’Università di Torino. 

Dissertazione finale in Igiene Mentale: “Ridere per poter vivere: la comicoterapia come strumento terapeutico”. Riconoscimento di “Clown dell’anno 2003”, conferito da Associazione Vip Clown, Viviamo in Positivo, Torino. Nel 2004 ha conseguito la Laurea specialistica in Scienze della Formazione, indirizzo Formatore dei Formatori. Tesi di laurea in Psicologia dello Sviluppo: “Bambini e genitori in ospedale. Ricovero e dinamiche psicologiche”. Nel 2005 ha ricevuto l’attestato del Corso Triennale di Magia effettuato a Torino, presso il Circolo della Magia Sanpaolo.
Nel 2007 ha terminato il corso triennale di Musicoterapia organizzato dall’APIM (Associazione Professionale Italiana Musicoterapisti), aderente alla CONFIAM (Confederazione Italiana delle Associazioni e Scuole di Musicoterapia).Ha effettuato parallelamente studi musicali (licenza di Teoria e Solfeggio, corso di pianoforte e canto ,classico del anni dieci per parte facendo coro dell’Università di Torino.
L’intensa attività formativa è stata supportata da vari corsi svolti a partire dal 1998 relativi a: “Vivere il morire – Riflessioni per aiutarci ad addomesticare la morte”; esperienza negli Hospice londinesi St. Joseph e St. Christopher, per malati terminali; laboratorio di comicoterapia, presso l’associazione “Viviamo in Positivo”; “festival delle Idee trasversali e della Comicoterapia”, presso la Libera Università di Alcatraz; corso di Formazione per “Clown in corsia”; corso ABIO, Associazione per il Bambino in Ospedale; corso su “Gioco e studio in ospedale”; stage di Formazione “Volontari clown ospedali oncologici”; seminario “Umorismo e salute” condotto da Hunter Patch Adams, San Bonifacio, Verona.
Tra le varie esperienze professionali si segnalano varie attività di :volontariato clown in corsia negli ospedaliMartini, Regina Margherita, Molinette, e Maria Vittoria di Torino; Missione nel sud-ovest della Tanzania (Africa), per tirocinio universitario: attività ludiche e di clowning con bambini;attività di clownerie nelle comunità Indios del Chapas (Messico) attraverso un progetto del Turismo responsabile Planet Viaggi di Verona; attività di clownerie nelle comunità e campi profughi in Croazia in collaborazione con l’Associazione the Family International a Fiume (Rieika); viaggio nella ex Russia con Patch Adams ed altri 36 clown provenienti dai diversi continenti. Attualmente volontaria clown presso hospice di Lanzo Torinese, tiene dal 2010 corsi sulla gioia e sul buon umore.
Relatricedel Progetto Zonale Giovani su “Importanza e significato del gruppo sul gioco come animazione per gruppi giovanili”; “Storia ed antropologia della morte”; “Morte nelle società orientali”, “Pedagogia della morte”; “Esperienza da clown”, “Senso del ridicolo”, “L’approccio al malato e la gestione dello sconforto". Nel2012 2013 ha preso parte al progretto "Integrarsi e integrare con la musica el'artererapia presso la fondazione un passo insieme di Val della Torre.